Musica per matrimonio civile

Il matrimonio civile ha conosciuto in Italia una crescita molto sostenuta: le celebrazioni sono infatti passate dal 2,3% del 1970, al 36,7% del 2008 fino al 50,1% del 2018 (98.182 matrimoni celebrati con rito civile che sono circa 8 mila in più rispetto al 2008). Soprattutto nel Nord Italia la percentuale dei matrimoni civili si è attestata intorno al 60%.

Tutto questo ci fa comprendere come questo tipo di cerimonia è destinata ad avere un ruolo sempre più importante nel tempo.

Luoghi dove si svolge la cerimonia civile

santa maria in tempuloLa cerimonia civile è un rito che viene svolto in diverse location che possono essere all’aperto (anche nella stessa villa dove si svolge il ricevimento) oppure in luoghi chiusi come chiese sconsacrate o le sale del Comune.

Il matrimonio civile viene svolto a Roma nella sala del Campidoglio oppure nella bellissima ex chiesa di Santa Maria in Tempulo che si trova difronte alla chiesa di Santi Nereo e Achilleo alle Terme di Caracalla. In provincia di Roma non va dimenticata anche la splendida sala del palazzo comunale di Ariccia.

Differenze con la cerimonia in chiesa

La musica per il matrimonio civile si differenzia molto rispetto alla musica in chiesa in quanto è possibile attingere da un repertorio molto più ampio che può spaziare dalla musica classica (tipo le marce nuziali) alla musica leggera con gli ultimi successi nazionali e internazionali fino alla musica da film.

Va però detto che la cerimonia civile prevede solo pochi momenti per l’esecuzione dei brani e in genere è decisamente più breve rispetto a una classica cerimonia in chiesa la cui durata può tranquillamente superare l’ora.

Infatti il matrimonio civile viene in genere accompagnato con la musica solo in questi momenti per una durata complessiva di massimo mezz’ora:

  1. Ingresso sposa
  2. Intermezzo
  3. Eventuali letture e dediche
  4. Uscita sposi

Segnaliamo che la durata del matrimonio civile è può anche scendere sotto il quarto d’ora nel momento in cui ci sono ritmi serrati decisi dal Comune che ospita la cerimonia. Una curiosità: qualche anno fa eseguimmo una cerimonia a Santa Maria in Tempulo ma i tempi erano talmente ristretti che eseguimmo la stessa musica per due matrimoni diversi !

Consigliamo quindi di svolgere il matrimonio civile direttamente nella villa o ristorante dove gli sposi hanno deciso di fare il ricevimento nuziale proprio per avere più tempo a disposizione e magari coinvolgere gli invitati anche in letture e dediche. Oppure concordare con il funzionario comunale un tempo adeguato per lo svolgimento della cerimonia all’interno della sala.