faq musica matrimonio

FAQ musica matrimonio

Di seguito cerchiamo di rispondere ad alcune delle domande più comuni che riguardano l’aspetto dell’intrattenimento musicale durante un matrimonio, una cerimonia nuziale, una festa o una serenata.

FAQ ricevimenti matrimonio

Quanto dura generalmente un servizio di intrattenimento musicale durante il ricevimento di matrimonio?

Considerata la flessibilità dell’orario di un ricevimento un servizio musicale dura il tempo ragionevole per concludere il banchetto ed è quindi di circa 6 ore. Per cui l’orario di inizio del servizio è 12:30 – 18.30 per i ricevimenti nuziali a pranzo e 18:30 – 00:30 per i ricevimenti che svolgono all’ora di cena. Eventuali extra orari vanno concordati preventivamente con i musicisti.

Mi sposo fuori Roma: il preventivo comprende le spese di viaggio?

In genere i musicisti fanno sempre un preventivo che comprende le spese di viaggio. Qualora questo non sia specificato è sempre bene metterlo in chiaro per evitare sovrapprezzi a fine servizio musicale.

Il preventivo per il servizio musicale include anche gli oneri della SIAE?

Generalmente no poichè il prezzo è fissato dalla SIAE e varia secondo il tipo di evento. Per esempio se è una festa di compleanno il prezzo è sui 150 euro mentre se è un matrimonio il prezzo della Siae è intorno ai 250 euro. Consigliamo agli sposi sempre di separare il servizio musicale dagli oneri Siae. Nel caso di musica classica eseguita in chiesa non è previsto alcun onere.

I musicisti del ricevimento possono eseguire il servizio di apertura della SIAE?

Si se sono organizzati in tal senso: ma dal 2015 conviene aprire la pratica direttamente online sul sito della Siae.

Chi si occupa di compilare il foglio SIAE (borderò)?

Lo compilano i musicisti che suoneranno al vostro matrimonio e ve lo restituiranno compilato con le canzoni che sono state eseguite a fine evento.

La strumentazione musicale è inclusa nel preventivo?

Un gruppo musicale che suona ai matrimoni include sempre l’attrezzatura nel preventivo. Va però considerato che il prezzo può variare qualora venga richiesto ai musicisti di montare più postazioni musicali nelle varie aree della villa dove si svolgerà il ricevimento.

E’ possibile richiedere ai musicisti uno o più brani musicali che non sono inclusi nel loro repertorio?

Sicuramente è possibile. Consigliamo però di comunicare ai musicisti la canzone che avete scelto con un ragionevole anticipo. Le richieste fatte all’ultimo minuto potrebbero non essere soddisfatte.

I musicisti vanno inclusi nel banchetto nuziale?

E’ una cortesia degli sposi ed è a loro completa discrezione. Solitamente ai musicisti viene riservato lo stesso trattamento dei fotografi con un tavolo tecnico a parte. Può accadere che per ragioni sia economiche che di spazio non sia possibile includere i musicisti nel banchetto nuziale. In quel caso vi consigliamo di avvisarli anticipatamente in modo che potranno mangiare qualcosa durante l’aperitivo e i dolci.

Durante il ricevimento nuziale i gruppi musicali sono in grado di fare anche animazione?

Chiaramente questo dipende dal gruppo musicale che sceglierete. I musicisti che suonano ai matrimoni offrono un servizio di intrattenimento che in genere è limitato a stimolare il pubblico a partecipare ai balli o a cantare una o più canzoni. Per esempio se desiderate una guida per i balli di gruppo che vi sappia indicare i passi è bene affiancare al cantante del gruppo musicale almeno un animatore.

Quanto tempo prima dell’evento è necessario contattare o prenotare un gruppo musicale per un matrimonio?

Indicativamente per gli eventi che si svolgono il sabato sera nei mesi di maggio, giugno, luglio e settembre è consigliabile prenotare con largo anticipo fino ad un anno prima. Per gli altri periodi dell’anno o anche per servizi come le serenate, feste e cerimonie in chiesa sono sufficienti alcune settimane di anticipo.

FAQ musica per matrimonio in chiesa

Mi sposo in chiesa ma non sò quali musiche scegliere in quanto non conosco la musica classica. Come posso fare?

Nel nostro sito mettiamo a disposizione degli sposi una guida all’ascolto dei brani di musica classica che generalmente vengono eseguiti durante un matrimonio in chiesa con una proposta di un programma musicale standard che viene utilizzato nella maggior parte delle cerimonie. Vi suggeriamo di concordare direttamente con i musicisti la lista dei brani musicali e di mostrarla anticipatamente al parroco che celebrerà la funzione religiosa.

La chiesa dove ci sposeremo non dispone di un organo. Come vi organizzate?

Qualora l’organo non sia presente in chiesa o non sia funzionante, il nostro organista porterà un’organo digitale che verrà montato per l’occasione. Nel caso in cui scegliate altri musicisti vi consigliamo di chiarire bene questo punto per non incorrere nella spiacevole esperienza di trovarvi senza musica in chiesa. Può infatti capitare che l’organo sia presente in chiesa ma potrebbe essere guasto o comunque non disponibile per organisti che non siano indicati direttamente dall’ufficio parrocchiale.

Devo pagare la Siae anche per la musica in chiesa?

La Siae si paga solo per brani musicali di autori moderni. La musica classica è esente dal pagamento della Siae.

FAQ serenata

La serenata si può svolgere ugualmente se piove?

Si, se disponete di un posto coperto dove posizionare i musicisti. Per cautelarsi dal rischio di pioggia consigliamo di organizzare la serenata qualche giorno prima del matrimonio, specie nei mesi autunnali e invernali.

E’ possibile effettuare la serenata per una ragazza che abita ai piani alti?

Certamente si. L’amplificazione che mettiamo a disposizione dello sposo è più che sufficiente per raggiungere fino a 10 piani di altezza.

I musicisti della serenata hanno bisogno di un allaccio per la corrente?

Generalmente si. Nel nostro caso non disponiamo di un generatore di corrente per cui abbiamo necessità di un attacco luce.

A che ora dovrebbe iniziare una serenata?

Per evitare di disturbare i vicini consigliamo sempre di iniziare la serenata verso le 21:00 concordando un appuntamento con i musicisti almeno mezz’ora prima per permettergli di montare in tempo l’attrezzatura audio.